DOMANDE FREQUENTI

C’è ancora qualcosa che vorresti sapere prima di contattarmi? Hai qualche dubbio o desideri info ancora più dettagliate? Consulta le FAQ e troverai sicuramente la risposta alle tue domande.

1. Perché quando ci si allena in un primo periodo non si perde peso?

Perché dimagrire non significa necessariamente perdere peso. La bilancia può essere molto fuorviante. Due soggetti a parità di peso e altezza, possono avere due fisici completamente differenti. In particolare accade che un neofita, che da tempo non faccia nessun tipo di allenamento, abbia un normale calo del tono muscolare; di contro però, alla ripresa dell’esercizio dopo lungo tempo, si avrà un miglioramento ben visibile del suddetto tono. Stando al principio che un muscolo tonico tende a pesare di più di un muscolo meno tonico, ecco che si spiega come, a fronte di un miglioramento del rapporto tra massa grassa e massa magra, non ci sia una corrispondente diminuzione ponderale, soprattutto in una fase iniziale.

 

2. I dolori post-esercizio a cosa sono dovuti?

Sono dovuti, diversamente da come si pensa, ai DOMS, piccoli e fisiologici traumi muscolari collegabili all'imponenza della contrazione muscolare che si ha in un qualsiasi esercizio. DOMS, dall’inglese Delayed Onset Muscle Soreness, è un fenomeno che è stato a lungo associato a un aumento dello sforzo fisico. Questo viene in genere riscontrato da tutti gli individui indipendentemente dal livello di allenamento, ed è una normale risposta fisiologica a sforzi maggiori, o lo svolgimento di attività fisiche a cui non si è abituati. Il dolore e il disagio associato ai DOMS solitamente raggiunge il picco tra le 24 e le 48 ore a seguito dell’esercizio fisico, e si estingue entro 96 ore. Generalmente, una percezione di dolore maggiore avviene con sforzi di maggiore intensità, e una più frequente esecuzione di attività sconosciute. Altri fattori che influiscono sulla formazione del DOMS sono la rigidità muscolare, la velocità della contrazione, la fatica, e l’angolo di contrazione. L’ipotesi dell’acido lattico è, da un punto di vista fisiologico, errata, in quanto il tempo di pagamento del debito lattacido, così si chiama il momento post-esercizio in cui si smaltisce l’acido lattico formatosi durante l’esercizio medesimo, è relativamente breve; ciò non spiegherebbe perché alcuni esercizi lascino strascichi di uno, due o più giorni.

 

3. Come posso allenare gli addominali bassi?

Da un punto di vista anatomico non esistono gli addominali bassi. Quella che viene descritta da chi si allena come una sensazione di fatica nella zona bassa addominale, è in realtà dovuta alla tensione dei muscoli che mettono in movimento le gambe. Esistono fondamentalmente esercizi che contraggano dinamicamente i muscoli addominali (il crunch ad esempio) ed altri in cui l’addominale abbia la sola funzione di sostegno del bacino. È proprio in questi ultimi che i muscoli flessori delle gambe si inseriscono nel movimento, dando l’impressione che gli addominali si stiano contraendo nella loro parte bassa.

 

4. Quanto è importante cambiare i programmi di allenamento?

Il nostro corpo tende in ogni situazione a conservarsi; si sta parlando del famoso istinto di conservazione citato da Darwin che in ambito fisiologico è descritto dal principio dell’omeostasi, o più semplicemente dell’equilibrio. Lo stimolo allenante è vissuto dal nostro fisico come uno stress, positivo, ma pur sempre di stress si tratta. Più questo stress sarà ripetuto e meno darà effetti, proprio perché il nostro fisico tenderà all'equilibrio. Ecco quindi spiegato il motivo per cui si ricorre ad un nuovo programma: per ingannare la nostra fisiologia.

 

5. Qual è l’esercizio migliore per dimagrire?

Non esiste un esercizio migliore di un altro per raggiungere questo scopo. Fondamentale diventa integrare al meglio l’esercizio con l’alimentazione, ben sapendo che sia l’esercizio aerobico che muscolare aiutano a far perdere peso.

 

6 Quanto dura il rapporto di coaching 1 to 1?

Considera che non è possibile dare una risposta certa. Molto dipende dal tuo stato di forma iniziale, e dagli obiettivi che vuoi raggiungere. Nella mia esperienza, ti dico che in media occorrono dai 4 ai 6 mesi per conseguire un traguardo soddisfacente. In alcuni casi anche 9 0 12 mesi.

 

7 Quanto dura una lezione?

Le lezioni durano 50/60 minuti, ma è possibile anche acquistare lezioni di 1 e/o 30 minuti o di 2 ore per allenarsi in maniera sicuramente più proficua. Una parte della lezione verrà dedicata alla corretta tecnica di esecuzione degli esercizi, per imparare a lavorare divertendosi, ma soprattutto in sicurezza.

 

8 Cosa si intende per test bioimpedenziometrico?

Ci serve per analizzare i dati che contano relativi alla tua forma fisica ovvero: massa grassa, massa magra. Valutare, cioè, il tuo stato di salute, al fine di pianificare un allenamento, consigli alimentari o dieta equilibrata e su misura, perfetta per gli obiettivi di fitness.

 

9 In quanto tempo otterrò i risultati?

Dipende molto dalla tua perseveranza e determinazione nell’affrontare la sfida di cambiamento. Da parte mia avrai sempre tutto il massimo supporto e la motivazione giusta. Trascorse le prime 3 settimane, potrai notare i primi notevoli cambiamenti.

 

10 Perché dovrei affidarmi a un Personal Trainer certificato?

L’esperienza di un professionista non ha prezzo. Aiutare le persone a rimettersi in forma equivale a dire, in alcuni casi, rinascita. L’attività fisica, secondo studi scientifici ormai noti a tutti, dona benessere, autostima, e migliora i rapporti delle persone nei contesti privati e lavorativi.

 

11 A chi è rivolto questo servizio?

Indistintamente, a uomini e donne che sono stanchi e annoiati dei classici esercizi in palestra e delle schede rifilate da pseudo-trainer, trite e ritrite, e uguali per tutti. A chi non riesce ad ottenere risultati da solo e ha bisogno di una guida sicura ed efficiente, in grado di motivare per raggiungere la forma desiderata.

 

12 Che livello di esperienza serve?

Nessuno. Sarò io ad adattarmi alle tue esigenze e avrò premura e cura di trasferirti le conoscenze giuste così come la tecnica corretta nell’esecuzione degli esercizi. Ti porterò con mano, e nel rispetto dei tuoi tempi, a migliorare giorno dopo giorno. La salute e il tuo benessere psico-fisico sono le uniche cose che contano per me

 

13 Ma se siamo una coppia o un gruppo, più siamo e più risparmiamo?

Certo che si, infatti le lezioni di gruppo sono più vantaggiose in termini economici. Guarda nella sezione prezzi

 

14 Fabio, e se non siamo tutti allo stesso livello? Possiamo essere seguiti lo stesso

tutti insieme?

Certo che sì, perché sarò io a scegliere per ognuno di voi gli esercizi migliori e quindi a personalizzarli. Uno stesso esercizio può essere eseguito sia da un principiante che da un atleta avanzato, modificando alcuni semplici aspetti durante l’esecuzione

 

15 Se siamo in 2/3/4/5 nel gruppo e uno o più partecipanti non sono presenti alla lezione che succede?

La lezione verrà comunque svolta. Il cliente/i non presenti, potranno recuperare tale lezione/i  se lo desiderano in un altro momento, separatamente dal gruppo, ad un prezzo scontato.

 

16 Per l'alimentazione come veniamo seguiti?

Posso solo dare consigli alimentari, ma mi avvalgo di nutrizionisti per tutte le esigenze, con oneri da corrispondere direttamente al professionista dietologo o nutrizionista.

 

17 Ma dove possiamo allenarci?

I luoghi dove poterci allenare li sceglieremo assieme. Uno di voi ha un locale hobby sufficientemente grande da essere utilizzato a questo scopo? Oppure vorreste allenarvi all’aria aperta o all’interno di un parco? Oppure in palestra in una zona dedicata? Ho tutto quello che serve.

 

18 Ma come faremo ad allenarci? Noi non disponiamo di alcuna attrezzatura.

Nessun problema. Hai mai provato ad allenarti a corpo libero? Hai mai utilizzato i fantastici Kettlebell, TRX, Medical Ball, Sand bag? No?! Allora preparati a scoprire un nuovo modo per ottenere risultati efficaci e forse di più di quello che potresti ottenere in palestra usando le macchine.

 

19 Ma c’è un abbonamento da pagare? Iscrizioni?

Nessun abbonamento. Vengono pagate solo le lezioni. Non c’è assolutamente alcun vincolo da rispettare. Mi auguro solo che siate motivati e trasparenti.

 

20 Servono certificati medici?

Ovvio che si. Anche in fotocopia di un originale che magari hai già utilizzato per altro, oppure è possibile sottoscrivere un documento di esonero responsabilità se non si possiede il certificato.

 

21 Per il pagamento come si fa?

Contante o bonifico bancario effettuato prima della lezione. Per quanto riguarda le lezioni di gruppo, ricevo un solo e unico pagamento da parte del gruppo e non singolarmente da ognuno,. Emetterò comunque fatture separate. Chiedimi info e preventivi….fabiomingirulli@yahoo.it

 

22 E se non sono soddisfatto dei tuoi metodi?

Nessun problema. Se dopo la prima consulenza (retribuita) ti renderai conto che non sono il coach adatto a te, amici più di prima. Non hai assolutamente alcun vincolo.

Contattami ORAe diamo il via al tuo benessere

Persone Reali, Testimonianze Reali. Nient'altro. Lasciati ispirare.

Andrea Pirri

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Andrea Pirri...

Marinella Zaccara

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Marinella Zaccara...

Simone Codognola

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Simone Codognola...

Nicolò Fasola

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Niccolò Fasola...

Marco Piazzi

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Marco Piazzi...

Jacopo Danzante e Daniela Rossi

Clicca sull'immagine per ascoltare la video testimonianza di Jacopo Danzante e Daniela Rossi...

Pensi di avere un po' di tempo libero da dedicarti nell'arco di una settimana? Immagino la risposta. Credo allora che assieme possiamo raggiungere risultati notevoli.